Proroga del mod. 730 al 16 maggio o al 20 giugno. Già, ma cos’è il mod. 730?

La notizia sulle nuove scadenze per i mod. 730 riporta d’attualità questo argomento…

Rivediamo brevemente cos’è, chi può presentarlo e per quali redditi:

Innanzitutto, il modello 730 è un modello per la dichiarazione dei redditi che presenta alcuni vantaggi:

  • è semplice da compilare
  • non si deve consegnare all’Agenzia delle Entrate
  • nel caso di un saldo a credito permette il rimborso dell’imposta direttamente in busta paga (luglio) o con la rata della pensione (agosto o settembre)
  • nel caso di un saldo a debito, invece, le somme vengono trattenute direttamente in busta paga (luglio) o dalla pensione (agosto o settembre)

Possono presentarlo:

  • lavoratori dipendenti
  • pensionati

Tipologie di reddito:

  • redditi di lavoro dipendente
  • redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (per esempio, i redditi percepiti dai co.co.co e dai lavoratori a progetto)
  • redditi dei terreni e dei fabbricati
  • redditi di capitale
  • redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva (per esempio, i redditi derivanti dallo sfruttamento economico di opere dell’ingegno)
  • alcuni dei redditi diversi (per esempio, i redditi di terreni e fabbricati situati all’estero)
  • alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata (per esempio, i redditi percepiti dagli eredi e dai legatari).

Qui si può trovare il  modello editabile da precompilare e consegnare al sostituto d’imposta o al caf o professionista.

I documenti da preparare, invece, sono  i seguenti:

Documentazione relativa ai redditi percepiti

  • Mod. C.U.D per i redditi di lavoro dipendente, di collaborazione coordinata e continuativa, collaborazione a progetto e di pensione; assegni periodici percepiti quale coniuge separato o divorziato; altri eventuali assegni periodici o borse di studio; indennità percepite per cariche pubbliche ed elettive.
  • Certificazioni dei sostituti d’imposta per le ritenute versate nell’anno 2011 per compensi occasionali
  • Attestazione del versamento dell’acconto e saldo Ici sugli immobili
  • Dati catastali degli immobili e terreni posseduti nel 2011

Documentazione relativa agli oneri che danno diritto e deduzioni o detrazioni

  • Ricevute di pagamento di mutui ipotecari riferiti all’abitazione principale
  • Fatture per spese mediche specialistiche, per analisi, radiografie, prestazioni chirurgiche, spese per medicinali con scontrino fiscale contenente il codice fiscale del contribuente
  • Spese mediche per assistenza specifica (infermieristica, riabilitativa, ecc.)
  • Spese veterinarie
  • Quietanze di assicurazioni sulla vita e sugli infortuni
  • Ricevute di spese funebri sostenute per la morte di familiari
  • Quietanza di spese di frequenza asilo nido e di corsi di istruzione secondaria o universitaria
  • Ricevute di erogazioni liberali allo stato, onlus, associazioni di studio e ricerca legalmente riconosciute, a favore dello spettacolo e ad associazioni sportive dilettantistiche
  • Documentazione inerente le spese di ristrutturazione di immobili (di proprietà o condominiali) per le quali spetta la detrazione d’imposta del 36%
  • Documentazione inerente le spese per il risparmio energetico per le quali spetta la detrazione d’imposta del 55%, compresa copia dell’invio della dichiarazione on-line all’Enea
  • Documentazione fiscale attestante l’attività sportiva dilettantistica praticata da ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni
  • Documentazione attestante spese per canoni di locazione sostenuti da/per studenti universitari fuori sede
  • Documentazione attestante spese per canoni di locazione sostenuti per l’abitazione principale
  • Ricevute di versamenti per contributi previdenziali e assistenziali obbligatori, polizza auto, contributi e premi per forme pensionistiche previdenziali individuali
  • Contributi previdenziali obbligatori versati per gli addetti ai servizi domestici e familiari (colf, baby sitter, assistenti persone anziane)
  • Assegni periodici corrisposti al coniuge legalmente separato
  • Fatture di spese mediche per l’assistenza dei portatori di handicap

E se avete bisogno di un aiuto professionale e competente da parte di un buon CAF, non dimenticatevi di chiamarci! :-)

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...